Saving Icon

Risparmio fino al 50% sulle spese postali

Quote icon

Preventivo gratuito!

Checkbox icon

Leader del settore

Richiedi preventivo
Servizio gratuito

In breve tempo riceverai una quotazione sui nostri prodotti


Ho letto e accetto le condizioni della Privacy Policy

*campo obbligatorio

Cos’è una macchina affrancatrice?

E’ lo strumento che ti permette di stampare l’importo postale sulla busta senza acquistare il francobollo.

 

Anatomia di una macchina affrancatrice

Indipendentemente dalla grandezza e capacità, tutte le macchine affrancatrici hanno la stessa funzione, tramite una connessione internet sono collegate a Poste Italiane e permettono di ottenere tariffe postali molto vantaggiose.
Bilancia che calcola il corretto importo in base al peso della busta o pacco.
Sistema di stampa
Area di alimentazione lettere
Modulo di sicurezza contente credito e registro transazioni
Touch-screen a colori e un unico pulsante

 

Adatte a qualsiasi tipo di business: dalla grande azienda, alla PMI, fino alla start-up

Dal piccolo venditore e-Bay fino ai grandi gruppi, le macchine affrancatrici hanno la stessa funzione ma possono dotarsi di vari accessori e di diversi livelli di velocità (es. alimentatori automatici, software di contabilità etc).

 

Le spese postali si scaricano direttamente dall’affrancatrice

Le macchine affrancatrci possono essere collegate sia alla linea telefonica che alla connessione internet del router (Wi-Fi Opzionale).
Le lunghe code all’ufficio postale non sono più necessarie: le macchine affrancatrici funzionano con la stessa logica di uno smartphone, vengono caricate di una somma che va a scalare ad ogni affrancatura eseguita.

Vantaggi nel possedere una macchina affrancatrice

Basta lunghe code all’ufficio postale
Risparmio sulle tariffe postali
Pubblicità gratuita e branding su ogni busta
Controllo di vari centri di costo
Funziona con tutti i prodotti postali
Importo postale sempre corretto
Funziona 24h su 24

 

FP Italia

Il Gruppo FP è leader mondiale del settore dal 1923. La filiale italiana detiene circa il 30%  del mercato nazionale.